Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Invio telematico dati sanitari al sistema Tessera Sanitaria

Gennaio 31 ; 08:00 17:00 CET

Il 31.01.2023 scade il termine di invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle parcelle/fatture per prestazioni sanitarie emesse nel corso dell’anno 2022.

I Clienti interessati dall’adempimento che non hanno un software autonomo per svolgere l’adempimento devono comunicare allo studio entro il 16.01.2023 l’incarico allo svolgimento dell’attività utilizzando il seguente form.

Si ricorda che all’interno dell’applicativo FatturaSmart è disponibile un software (skill) che permette al Cliente di svolgere l’adempimento in modalità autonoma e quasi del tutto automatizzata. In questo caso contattare lo studio per programmare l’acquisto della skill e e predisporla per il funzionamento.

L’adempimento conferito allo studio non rientra tra le attività ricomprese nel mandato professionale e verranno parcellate a parte.

Con la presente provvedo ad incaricare lo studio alla predisposizione del file telematico da inviare al Sistema Tessera Sanitaria relativo alle prestazioni effettuate nel corso dell'anno:

Scheda adempimento:

Adempimento: Termine ultimo per la trasmissione al Sistema TS dei dati delle spese sanitarie sostenute dalle persone fisiche nel secondo semestre 2022 ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata. A seguito del Dm Ragioneria generale dello Stato 27 dicembre 2022 il calendario aggiornato dei termini di trasmissione è il seguente: – entro l’8 febbraio 2021, per le spese sostenute nell’anno 2020; – entro il 30 settembre 2021, per le spese sostenute nel primo semestre 2021; – entro l’8 febbraio 2022, per le spese sostenute nel secondo semestre 2021; – entro il 30 settembre 2022, per le spese sostenute nel primo semestre 2022; – entro il 31 gennaio 2023, per le spese sostenute nel secondo semestre 2022; – entro il 30 settembre 2023, per le spese sostenute nel primo semestre 2023; – entro il 31 gennaio 2024, per le spese sostenute nel secondo semestre 2023; – entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2024.
Soggetti: Sono tenuti i seguenti soggetti: Aziende sanitarie locali (ASL); aziende ospedaliere; istituti di ricovero e cura a carattere scientifico; policlinici universitari; farmacie pubbliche e private; presidi di specialistica ambulatoriale; strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa; altri presidi e strutture accreditati per l’erogazione dei servizi sanitari; strutture autorizzate per l’erogazione dei servizi sanitari e non accreditate al SSN; iscritti all’Albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri; iscritti agli Albi professionali degli psicologi; iscritti agli Albi professionali degli infermieri; iscritti agli Albi professionali delle ostetriche/i; iscritti agli Albi professionali dei tecnici sanitari di radiologia medica; esercenti l’arte sanitaria ausiliaria di ottico; esercizi commerciali che svolgono l’attività di distribuzione al pubblico di farmaci ai quali è stato assegnato dal Ministero della Salute il codice identificativo univoco (parafarmacie); esercenti l’arte ausiliaria di ottico registrati in Anagrafe tributaria con il codice attività (primario o secondario) “47.78.20 – Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia”. Per il 2022, le nuove informazioni richieste si riferiscono al cd. “bonus psicologo” e al cd. “bonus vista”, per i quali va utilizzato il codice tipologia di spesa “AA – Altre spese”.

Lascia un commento

Lascia un commento