Novità in materia di fatture di acquisto intracomunitarie ed estere

Novità in materia di fatture di acquisto intracomunitarie ed estere

best practice, fattura smart, iva, tandem
1^ luglio 2022 novità in materia di fatture elettroniche per acquisti intracomunitari ed esteri A decorrere dal 1^ luglio 2022 sono in arrivo importanti novità per la gestione degli acquisti da fornitori comunitari ed esteri. Fino ad oggi queste tipologie di acquisti: fatture di acquisto di merci effettuate da operatori economici comunitari fatture di servizio effettuate presso operatori economico comunitari e non (classico esempio la pubblicità di FaceBook) fatture di acquisto di beni e servizi effettuate all'estero in occasione di trasferte di lavoro sono stati gestiti, a secondo del tipologia di Clientela con queste modalità: dai Clienti Tandem registrando le fatture con il prefisso 40 (se intracomunitarie) ovvero indicando nell'anagrafica del fornitore il codice E(stero) per individuare i documenti, solitamente scaricati dai portali internet o cartacei,  per le fatture provenienti…
Read More
15.10.2021 Obbligo generalizzato di green pass per il mondo del lavoro

15.10.2021 Obbligo generalizzato di green pass per il mondo del lavoro

adempimenti, best practice
Il 21.09.2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 127/2021 che prevede l'obbligo per imprenditori, lavoratori e collaboratori di essere dotati di green pass (vaccinazione, tampone di 24/72 ore, avere contratto la malattia) a decorrere dal 15.10.2021. Per una corretta gestione dell'adempimento invitiamo la Clientela di iniziare a censire i possessori dei green pass di: se stessi in qualità di imprenditori dei propri collaboratori (familiari, coadiuvanti) dipendenti e assimilati Qualora vi fossero delle posizioni negative Vi invitiamo a comunicarlo allo Studio per impostare una corretta gestione del rapporto.
Read More
La gestione del modello 730/4

La gestione del modello 730/4

best practice, lavoro
Premessa: Nel cedolino paga del mese di luglio il datore di lavoro deve liquidare i Modelli 730-4 a lui pervenuti dall'Agenzia delle Entrate. Qualora il modello 730-4 sia a debito e il lavoratore/collaboratore abbia opzionato il pagamento rateizzato il datore di lavoro provvederà a trattenere le somme calcolando gli interessi di dilazione previsti dalla norma. Si ricorda che il datore di lavoro effettua il rimborso delle somme a credito nel limite delle trattenute fiscali operate su tutti i dipendenti: nel caso in cui vi sia incapienza con quest'ultime, il rimborso avverrà, per tutti gli aventi diritto, in misura proporzionale di periodo di paga in periodo di paga, fino al completamento della restituzione dell'importo complessivo. Qualora nel periodo di paga di dicembre il rimborso non sia stato interamente rimborsato il datore…
Read More
Emissione delle fatture elettroniche con Fattura Smart – obbligo indicazione su anagrafica del Cliente

Emissione delle fatture elettroniche con Fattura Smart – obbligo indicazione su anagrafica del Cliente

best practice, fattura smart, webdesk
Gentili Clienti buongiorno, Vi ricordiamo che per la corretta emissione di una fattura elettronica occorre che nella compilazione dell'anagrafica di un Cliente sia flaggato il campo "FATTURAZIONE ELETTRONICA B2B" come dal seguente esempio: Se non flaggato il campo la procedura genera una fattura NON ELETTRONICA, pur consegnadola al Cliente se inviata. Il metodo più semplice per verificare che la fattura emessa sia elettronica è quello di controllare, in fase di condivisione del documento, che compaia il messaggio "Invia attraverso il canale B2B (SDI) e che questo sia flaggato" come si può vedere nella sottostante immagine. Lo studio non è in grado di poter controllare che le fatture emesse siano di natura elettronica, per cui è necessario che il Cliente ponga tutta l'attenzione a quanto indicato sopra. Vi ricordo inoltre che in…
Read More
Modello Redditi 2021: l’indicazione dei contributi a fondo perduto ricevuti

Modello Redditi 2021: l’indicazione dei contributi a fondo perduto ricevuti

best practice, dichiarazioni fiscali 2021
Premessa Nel modello Redditi 2021 (ditte individuali o società di persone) in contabilità semplificata/forfettaria/nuove iniziative produttive, occorre indicare le somme percepite a titolo di contributo a fondo perduto Covid19 per l'anno 2020. Best Practice Abbiamo predisposto a tale scopo il seguente form che Vi chiediamo di compilare ed inviare, entro il 30.04.2021, per consentirci di inserire i dati nel Vostro modello dichiarativo: [wpforms id="6639"] Qualora non riceveremo entro il termine assegnato il form compilato non indicheremo alcun dato nel Vostro modello dichiarativo.
Read More
Dichiarazioni dei redditi anno 2021 – modelli ISA (ex studi di settore): indicazione del dato dei giorni di chiusura obbligatori dell’azienda

Dichiarazioni dei redditi anno 2021 – modelli ISA (ex studi di settore): indicazione del dato dei giorni di chiusura obbligatori dell’azienda

best practice, dichiarazioni fiscali 2021
Premessa I modelli ISA (ex studi di settore) per i redditi aziendali conseguiti nell'anno 2020 dovranno essere comunque compilati, anche se per i settori di attività economici più colpiti non determineranno pagelle e scelte di adeguamento ma saranno acquisiti solo a fini statistici. Tra i vari dati che verranno richiesti ci sarà anche quello relativo ai giorni di chiusura che, obbligatoriamente (quindi non rientrano nel calcolo i giorni per cui si è scelto, facoltativamente, di rimanere chiusi), per effetto del lockdown generalizzato o piuttosto che per gli effetti dell'ingresso in zone arancioni/rosse, le Vostre Aziende sono dovute rimanere chiuse. Best Practice Allo scopo di acquisire i dati necessari e corretti per la compilazione del modello ISA Vi chiediamo, quindi, di effettuare il calcolo dei giorni di chiusura e di compilare…
Read More
Divieto di compensazione in modello F24 dei crediti tributari in presenza di cartelle esattoriali scadute con debiti erariali superiori ad euro 1.500,00

Divieto di compensazione in modello F24 dei crediti tributari in presenza di cartelle esattoriali scadute con debiti erariali superiori ad euro 1.500,00

best practice
Premessa: Si ricorda alla Clientela che l'articolo 31, comma 1, del decreto legge 78/2010 vieta la possibilità di compensare crediti tributari in presenza di debiti iscritti a ruolo per imposte erariali scaduti di ammontare superiore ad € 1.500,00. Non rientrano nel novero dei debiti esattoriali scaduti: le cartelle notificate e non ancora scadute alla data di presentazione del modello F24 le cartelle esattoriali per le quali è stata presentata domanda di rateazione all'agente della riscossione entro i termini di sessanta giorni dalla avvenuta notifica (sempre a condizione che il provvedimento non sia decaduto per mancato pagamento delle rate) gli avvisi bonari eventualmente ricevuti non oggetto ancora di emissione di cartella esattoriale Si consiglia la Clientela di monitorare costantemente la situazione aziendale (o personale) accedendo nella propria area riservata sul sito dell'Agenzia della Riscossione…
Read More
Il rinnovo della delega allo studio per l’accesso a “Fatture e Corrispettivi” – importante per i Clienti dello studio

Il rinnovo della delega allo studio per l’accesso a “Fatture e Corrispettivi” – importante per i Clienti dello studio

adempimenti, best practice
Premessa Lo scorso 14.12.2020 sono scadute le deleghe biennali  rilasciate dai Clienti allo studio per la consultazione dell'Area "Fatture e Corrispettivi" presente nel sito dell'Agenzia delle Entrate. Lo studio ha utilizzato fino ad ora questo accesso soprattutto per la verifica dei corrispettivi per i clienti che utilizzano il registratore telematico e la gestione dei bolli presenti nelle fatture elettroniche emesse per tutti; inoltre è necessaria per le comunicazioni da effettuare in caso di errori nell'emissione degli scontrini, piuttosto che per le segnalazioni di anomalie e di sospensione dell'attività. E' opportuno che questa delega venga riacquisita per il prossimo biennio per consentirci di continuare a darVi il supporto che, spesso, Vi occorre e ci chiedete. Best Practice A differenza della presentazione cartacea effettuata a fine dell'anno 2018, oggi il metodo migliore per…
Read More
Proroga del godimento di Permessi/Rol non goduti dai dipendenti al 31.12.2020 – Form e facsimile della domanda

Proroga del godimento di Permessi/Rol non goduti dai dipendenti al 31.12.2020 – Form e facsimile della domanda

adempimenti, best practice, form
Best Practice Si richiede alla Clientela di comunicare, entro il 05.01.2021, se i dipendenti in forza hanno optato per la proroga del godimento dei permessi maturati e non goduti al 31.12.2020 al maggiore termine previsto dal contratto collettivo applicato. [wpforms id="5826"] Qui di seguito potrete scaricare un facsimile di richiesta di proroga di godimento dei permessi che il dipendente potrà compilare: Facsimile richiesta proroga del dipendente
Read More
Fattura Smart – come comportarsi con le fatture scaricate a dicembre 2020 se vengono consegnate nel 2021

Fattura Smart – come comportarsi con le fatture scaricate a dicembre 2020 se vengono consegnate nel 2021

best practice, videopillole, webdesk
Best Practice Potrebbe capitare che abbiate scaricato delle fatture da Webdesk nel mese di dicembre dell'anno scorso ma che non le abbiate consegnate entro il 31.12. Questo breve video vi fa vedere come evitare che queste fatture non vengano contabilizzate da Voi (Clienti Tandem) o dallo studio. Videopillola: https://youtu.be/3UqpnCiEfcs
Read More